CGC per i fornitori

1. Campo di applicazione

Le presenti condizioni generali di contratto (CGC) sono parte integrante di ogni contratto fra il collaboratore/la collaboratrice indipendente (di seguito il fornitore) e la SemioticTransfer AG (di seguito SemioticTransfer).


2. Conferimento dell’incarico – Tutela del cliente

Con l’accettazione dell’incarico, il fornitore si dichiara d’accordo con le presenti CGC. Il fornitore e la SemioticTransfer stipulano un contratto d’opera. Il fornitore si impegna di conseguenza a lavorare in base alle indicazioni e agli standard della SemioticTransfer e a consegnare la traduzione. La sostituzione è esclusa.

Il fornitore ha un rapporto contrattuale solo con la SemioticTransfer. Non sussiste alcun rapporto contrattuale diretto fra il fornitore e il cliente della SemioticTransfer. Finché il fornitore collabora con la SemioticTransfer o per i due anni successivi alla conclusione di tale collaborazione, egli si impegna a non lavorare per proprio conto direttamente o indirettamente per clienti per i quali ha lavorato nell’ambito del suo contratto con la SemioticTransfer e ad astenersi da comportamenti che potrebbero nuocere agli interessi della SemioticTransfer. In caso di trasgressione, è tenuto a versare alla SemioticTransfer una multa convenzionale di CHF 50’000.00 per ogni violazione. Il pagamento della multa convenzionale non esonera comunque il fornitore dal rispetto del divieto di concorrenza.


3. Termini di consegna e responsabilità

Il fornitore è tenuto a rispettare assolutamente le scadenze concordate. Il termine di consegna concordato fra la SemioticTransfer e il fornitore vale come data di scadenza. Il fornitore cade in mora senza preavviso. Eventuali ritardi devono essere comunicati immediatamente per iscritto alla SemioticTransfer. Qualora non sia possibile completare un incarico, tutti i documenti devono essere immediatamente restituiti alla SemioticTransfer.

Qualora la prestazione si discosti in modo considerevole da quanto concordato, la Semiotic Transfer può rifiutarsi di accettarla e, in caso di colpa del fornitore, può richiedere il risarcimento danni, obbligare il fornitore a correggere la propria prestazione e ridurre il compenso del fornitore in funzione del minor valore. Non si escludono ulteriori richieste di risarcimento danni.

Fino alla consegna del lavoro alla Semiotic Transfer, il fornitore risponde per l’eventuale perdita del lavoro.


4. Compenso

Esso viene calcolato in base al prezzo unitario (riga, parola, grafica, pagina). In casi eccezionali, sono possibili prezzi orari o forfettari. In linea di pricincipio, si fa riferimento al numero di parole, righe o pagine del testo di partenza. Su accordo, il prezzo può essere determinato anche sulla base del testo di arrivo. In caso di utilizzo di CAT Tools (Trados, Across), come base per il prezzo si considera sempre il numero di parole del testo di partenza.

Il conteggio avviene in automatico nei diversi programmi (WinWord, PowerPoint, Indesign, Across, Trados, ecc.). Il fornitore emette mensilmente una fattura indicando il numero e il prezzo unitario di ciascun progetto.

La fattura deve essere intestata a:
SemioticTransfer AG
Bruggerstrasse 37
Postfach 1356
CH-5400 Baden

e inviata per e-mail a accounting@semiotictransfer.ch
Le spese per il trasferimento dei dati, l’acquisizione e la consegna dei documenti devono essere inserite dal fornitore direttamente nell’offerta.

L’accordo sulcompenso risulta dal confermato per e-mail dalla SemioticTransfer al fornitore. Qualora il fornitore non sia d’accordo con tale, deve contestarlo prima dell’inizio del lavoro, entro una giornata lavorativa dall’invio. Il singolo incarico risulta così rifiutato. In mancanza di contestazione entro il termine indicato, il singolo incarico e l’indennizzo si ritengono accettati.


5. Segretezza

Il fornitore è tenuto a trattare tutte le conoscenze di documenti acquisite in relazione alla sua attività di fornitore e tutti gli altri dati confidenziali dell’azienda e del cliente in modo assolutamente confidenziale e con la massima segretezza, a utilizzarli solo per la SemioticTransfer e a non rivelarli in nessun caso a terzi. L’obbligo disegretezza rimane in vigore anche dopo la conclusione dell’incarico.

Qualora violi l’obbligo di segretezza, il fornitore è tenuto a risarcire i danni derivanti alla SemioticTransfer. Se il fornitore contravviene all’obbligo di segretezza imposto, è tenuto a rimborsare alla SemioticTransfer CHF 50’000.00, oltre al risarcimento danni. Il pagamento non esonera il fornitore dal rispettare il divieto di concorrenza.


6. Diritto d’autore

Tutti i diritti di protezione industriale e o i diritti d’autore sui lavori svolti, che il fornitore crea o ai quali contribuisce con lo svolgimento della sua attività o con l’adempimento dei suoi obblighi contrattuali, sono di proprietà esclusiva della Semiotic Transfer. Tutti i lavori del fornitore (anche idee, bozze, schizzi e parti di questi, ecc.) sono di proprietà della Semiotic Transfer. Il fornitore cede senza riserve e senza limitazioni temporali, materiali e geografiche, tutti i beni immateriali (incl. diritti d’autore) alla Semiotic Transfer, fatto salvo che essi non spettino già a quest’ultima ai sensi della legge o in conformità al rapporto contrattuale. Il fornitore si impegna a non utilizzare tali diritti in alcun modo né per se stesso né per terzi e a non cederli a terzi. Il fornitore rinuncia espressamente a essere citato come autore. Tutte le richieste del fornitore si ritengono saldate con il pagamento complessivo della fattura relativa al compenso.


7. Divieto di compensazione dei crediti e di cessione

Il fornitore non è autorizzato a richiedere o a cedere compensazioni dei crediti della SemioticTransfer o a trasmettere a terzi altri diritti derivanti dal rapporto contrattuale con la SemioticTransfer.


8. Luogo di adempimento – foro competente – diritto applicabile

Il luogo di adempimento e il foro competente esclusivo è Baden. Alle presenti condizioni generali di contratto si applica il diritto svizzero.


9. Disposizioni finali

Modifiche o aggiunte alle presenti condizioni generali o alle presenti riserve formali necessitano della forma scritta per la loro validità; in questi casi è sufficiente la comunicazione via e-mail da parte della SemioticTransfer. Per la loro validità, gli accordi orali necessitano della conferma scritta da parte della SemioticTransfer.

Qualora una o più clausole delle presenti disposizioni generali di contratto perdano di validità, rimangono comunque in vigore le restanti disposizioni. La disposizione inefficace viene sostituita da un’altra disposizione che abbia effetti economici e generali simili a quella voluta da entrambe le parti.