CGC

CGC per i clienti

1. Aspetti generali

SemioticTransfer AG è di seguito indicata come SemioticTransfer.


2. Ambito di applicazione

Le presenti condizioni generali di contratto si applicano a tutte le prestazioni di SemioticTransfer (in particolare a traduzioni, testi di marketing in lingua straniera, documenti tecnici, traduzioni autenticate, revisioni, testi web e gestione delle traduzioni).


3. Conferma dell’incarico

Con la conferma dell’incarico il cliente si dichiara d’accordo con le presenti condizioni generali di contratto. Salvo diversamente concordato tra il cliente e SemioticTransfer, l’incarico si considera confermato non appena l’incarico perviene in forma scritta (per posta, e-mail, fax) presso SemioticTransfer.


4. Impiego di terzi

SemioticTransfer  ha il diritto di coinvolgere terzi al fine dell’adempimento del contratto o di affidare a terzi l’adempimento del contratto.


5. Recessione dal contratto

Il cliente può recedere in qualunque momento dal contratto dietro compenso del lavoro già prestato e indennizzo di SemioticTransfer, se l’incarico non è stata ancora completato.


6. Offerte – Condizioni di pagamento  – Fatturazione  

Le offerte a voce non sono vincolanti e necessitano di conferma scritta da SemioticTransfer ai fini della validità. Le offerte (sempre IVA esclusa) sono vincolanti per 30 giorni per SemioticTransfer.   

Tutte le fatture devono essere saldate entro 10 giorni dall’emissione senza detrazione. Per le persone fisiche le traduzioni con autenticazione notarile devono essere pagate in anticipo. Allo scadere del termine di pagamento il cliente cade in mora, senza che vi debba essere un sollecito da parte di SemioticTransfer. In questi casi SemioticTransfer ha il diritto di chiedere un interesse di mora il cui tasso d’interesse pari a quello per i crediti in conto corrente delle grandi banche sulla piazza finanziaria di Baden, tuttavia ammonta almeno al 5%. Salvo consenso scritto da parte di SemioticTransfer, il cliente non ha alcun diritto a conteggiare eventuali contropretese.


7. Accettazione e obbligo di denuncia dei vizi  

Il risultato del lavoro di SemioticTransfer si intende accettato se il cliente entro un termine di 10 giorni dalla consegna non comunica per iscritto e con motivazione a SemioticTransfer i vizi riscontrati. Il cliente nella propria denuncia dei vizi deve indicare in modo esatto dove e in quale misura egli ritiene che il risultato del lavoro di SemioticTransfer presenti dei vizi.


8. Reclami e garanzia   

La garanzia si limita alla rettifica. Altri diritti a garanzia sono esplicitamente esclusi. Il periodo di garanzia (entro il quale SemioticTransfer deve provvedere alla rettifica) è di 60 giorni. È esclusa la garanzia per la riproduzione esatta di nomi, cifre e indirizzi o termini tecnici non traducibili.


9. Responsabilità  

In caso di perdita di dati o documenti, SemioticTransfer risponde esclusivamente qualora ciò sia avvenuto intenzionalmente o per colpa grave. SemioticTransfer non risponde per danni causati da terzi coinvolti ai fini dell’adempimento del contratto. SemioticTransfer non risponde in caso di colpa lieve. La responsabilità per le persone ausiliarie è esplicitamente esclusa e SemioticTransfer nell’ambito del coinvolgimento di terzi risponde solo per la scelta accurata e la rispettiva istruzione.   

In caso di eventi di forza maggiore o altri eventi e ostacoli alla prestazione non prevedibili o non imputabili a SemioticTransfer nonché eventi al di fuori della sfera di controllo di SemioticTransfer, SemioticTransfer non risponde per mancate prestazioni o ritardi.


10. Adempimento – Invio  – Trapasso del rischio  

L’invio avviene tramite trasmissione di dati (e-mail, trasmissione ftp) o per posta. Sono equiparati all’invio postale altri servizi di trasporto o corrieri privati. Con l’assegnazione dell’incarico alla Posta o a un’impresa di trasporti equivalenti, oppure con l’invio per e-mail risp. trasmissione ftp, il contratto si considera adempiuto da parte di SemioticTransfer e il rischio passa al cliente.


11. Termine di consegna  e scadenze

I termini di consegna e le scadenze si considerano vincolanti solo previa conferma scritta esplicita da parte di SemioticTransfer.


12. Riservatezza

I dati e le informazioni trasmessi a SemioticTransfer dal cliente vengono trattati in modo strettamente riservato. SemioticTransfer obbliga alla segretezza anche i collaboratori o eventuali terzi coinvolti per l’adempimento.


13. Diritto di utilizzazione

I diritti di utilizzazione restano di proprietà di SemioticTransfer fino alla corresponsione di tutti gli importi fatturati.


14. Luogo di adempimento  – Foro competente – Diritto applicabile  

Il luogo di adempimento per il pagamento e il foro competente esclusivo è la sede di SemioticTransfer. Tutte le prestazioni di SemioticTransfer e le presenti condizioni generali di contratto sono soggette al Diritto materiale svizzero.


15. Disposizioni finali  

Le modifiche e le aggiunte alle presenti condizioni generali di contratto nonché alla forma convenuta stessa necessitano della forma scritta ai fini della validità, per la quale è sufficiente la comunicazione per e-mail da parte di SemioticTransfer. Accordi a voce necessitano di conferma scritta da parte di SemioticTransfer ai fini della validità.   

Qualora una o più delle precedenti disposizioni delle presenti condizioni generali di contratto diventino inefficaci, le restanti disposizioni rimangono comunque valide. La disposizione inefficace viene sostituita da una disposizione il più possibile equivalente a quella desiderata dalle parti in termini di conseguenze economiche, ecc.


CGC per i fornitori

1. Ambito di applicazione

Le presenti condizioni generali di contratto (CGC) costituiscono parte integrante di ciascun contratto tra la collaboratrice libera professionista/il collaboratore libero professionista (di seguito fornitore) e SemioticTransfer AG (di seguito SemioticTransfer).


2. Conferma dell’incarico – Tutela dei clienti

Accettando l’incarico il fornitore si dichiara d’accordo con le presenti CGC. Il fornitore e SemioticTransfer stipulano un contratto di lavoro. Il fornitore si impegna quindi a lavorare e a fornire l’incarico secondo le indicazioni e gli standard di SemioticTransfer. È esclusa la sostituzione.

Il fornitore si trova in un rapporto contrattuale unicamente con SemioticTransfer. Tra il fornitore e il cliente di SemioticTransfer non sussiste alcun rapporto contrattuale diretto. Fintantoché il fornitore lavora per SemioticTransfer e per due anni dal termine della sua attività per SemioticTransfer, egli si impegna a non svolgere né direttamente né indirettamente lavori per contro proprio per i clienti per i quali egli ha lavorato nell’ambito del rapporto contrattuale con SemioticTransfer e in generale a rinunciare a qualunque attività in contrasto con SemioticTransfer. In caso di trasgressione, deve essere pagata a SemioticTransfer una penale pari a CHF 50 000.00 per ogni violazione. Il pagamento della penale non esonera il fornitore dall’obbligo di rispettare il divieto di concorrenza.


3. Termine di consegna  e responsabilità

Il fornitore deve tassativamente rispettare il termine concordato. Il termine di consegna concordato tra SemioticTransfer e il fornitore vale come data di scadenza. Il fornitore cade in mora senza sollecito. SemioticTransfer deve essere tempestivamente avvisata per iscritto in caso di ritardo. Qualora un incarico non possa essere ultimato, tutti i documenti devono essere immediatamente restituiti a SemioticTransfer.

Qualora le prestazioni effettuate non corrispondano in misura considerevole a quanto concordato, SemioticTransfer può rifiutarsi di accettarle e nel caso la responsabilità sia del fornitore, può chiedere un risarcimento dei danni, richiedere al fornitore una rettifica a suo carico o ridurre l’onorario del fornitore. Ciò non esclude altre pretese di risarcimento.

Il fornitore risponde dell’eventuale perdita del lavoro fino alla consegna dello stesso a SemioticTransfer.


4. Onorario

Il calcolo avviene per prezzo unitario (righe, parole, grafici, pagine). In casi eccezionali sono possibili anche prezzi all’ora o forfettari. In linea di massima è determinante il numero di parole, righe o pagine del testo di partenza. Previo accordo, anche il testo di arrivo può fungere da base per il calcolo del prezzo. In caso di utilizzo di CAT (Trados, Across), come base per il calcolo del prezzo si considera sempre il numero di parole del testo di partenza.

Il conteggio avviene automaticamente nel rispettivo programma (Word, PowerPoint, InDesign, Across, Trados ecc.). Il fornitore genera una fattura mensile dettagliata con indicazione dei numeri di progetto e dei prezzi unitari.

La fattura deve essere emessa a
SemioticTransfer AG
Bruggerstrasse 69
5400 Baden

e inviata per e-mail a accounting@semiotictransfer.ch.

Il fornitore deve includere nell’offerta le spese per il trasferimento dei dati nonché l’acquisizione dei documenti e la relativa consegna nel complesso.

L’onorario concordato è riportato nella compensazione confermata per e-mail da SemioticTransfer al fornitore. Qualora il fornitore non sia d’accordo al riguardo, deve contestarla all’inizio del lavoro entro un giorno lavorativo dall’invio. In questo caso il singolo incarico si considera rifiutato. In mancanza di contestazione entro il termine, il singolo incarico e la compensazione si considerano accettati.


5. Segretezza

Le informazioni contenute nei documenti di cui il fornitore viene a conoscenza nell’ambito della sua attività nonché tutti i dati aziendali, commerciali e relativi ai clienti devono essere trattati con la massima riservatezza e segretezza nonché utilizzati solo per lo scopo previsto da SemioticTransfer e non devono in nessun caso essere comunicati ad altri. L’obbligo alla segretezza rimane valido anche al termine dell’incarico.

Qualora il fornitore violi il proprio obbligo di segretezza, questi deve risarcire a SemioticTransfer i corrispondenti danni. Qualora il fornitore violi l’obbligo di segretezza cui è soggetto, questi deve a SemioticTransfer ulteriori CHF 50 000.00 oltre al risarcimento danni. Il pagamento non esonera il fornitore dal rispetto del divieto di concorrenza.


6. Copyright

Tutti i diritti di protezione industriali, compreso il copyright sui risultati del lavoro che il fornitore svolge nell’ambito della sua attività di servizio e in adempimento degli obblighi contrattuali o al cui svolgimento egli partecipa, sono esclusivamente di SemioticTransfer. Tutti i risultati del lavoro del fornitore (incl. idee, bozze, schizzi, anche parziali, ecc.) appartengono a SemioticTransfer. Il fornitore cede senza riserve né limiti temporali, materiali e geografici e senza restrizioni tutti i beni immateriali (incl. il copyright, che comprende anche i diritti parziali quali i diritti di modifica, elaborazione e traduzione) a SemioticTransfer, nella misura in cui questi non gli spettino per legge o sulla base del rapporto contrattuale. Il fornitore si impegna a non utilizzare in nessun modo per sé o per terzi tali diritti né a cederli a terzi. Il fornitore rinuncia esplicitamente a essere nominato quale autore. Tutte le pretese del fornitore si considerano saldate con il regolamento integrale della fattura dell’onorario.


7. Divieto di conteggio e di cessione

Il fornitore non ha alcun diritto di conteggiare o cedere contropretese con diritti di SemioticTransfer né a trasferire a terzi altri diritti derivanti dai rapporti contrattuali con SemioticTransfer.


8. Luogo di adempimento – Foro competente – Diritto applicabile

Il luogo di adempimento nonché foro competente è Baden. Le presenti condizioni generali di contratto sono soggette al diritto svizzero.


9. Disposizioni finali

Le modifiche e le aggiunte alle presenti condizioni generali di contratto nonché la riserva di forma stessa necessitano della forma scritta ai fini della validità, per la quale è sufficiente la comunicazione per e-mail da parte di SemioticTransfer. Accordi a voce necessitano di conferma scritta da parte di SemioticTransfer ai fini della validità.

Qualora una o più delle precedenti disposizioni delle presenti condizioni generali di contratto diventino inefficaci, le restanti disposizioni rimangono comunque valide. La disposizione inefficace viene sostituita da una disposizione il più possibile equivalente a quella desiderata dalle parti in termini di conseguenze economiche, ecc.